Due serate all’insegna del divertimento e della buona cucina. 

Parte venerdì 5 luglio la FESTA DEL PESCE  all’area spettacoli Sovico .

Ogni sera dalle 19.00 cucina aperta e dalle 21.00 inizio musica

Vi aspettiamo anche per ballare insieme.

Pro Loco Sovico APS

Un viaggio a ritmo di musica, tra luci, colori e l’euforia di un’epoca indimenticabile.

Un cult intramontabile La Febbre del Sabato Sera,  torna a Milano in una nuova e scintillante versione italiana.

Si preannuncia come uno degli eventi più attesi della prossima stagione teatrale, combinando talenti emergenti con una produzione di alto livello.

Non perdere l’occasione di vivere la magia degli anni ’70.

Nona edizione del contest fotografico rivolto a tutti  e che avrà ad oggetto:

“FOTO PAESAGGI D’EUROPA”

Le foto verranno valutate da una giuria di esperti e rappresentanti della Pro Loco e le migliori fotografie diventeranno parte del calendario 2025 che verrà distribuito gratuitamente a tutti i cittadini.

SCOPRI COME PARTECIPARE 

In allegato:

  • Presentazione
  • Regolamento
  • Scheda di iscrizione.

Per qualsiasi informazione non esitate a contattarci e …………………….passate parola!

Pro Loco Sovico 

Eccoci alla nostra 8° edizione di SOVICO IN MOTO con un ricco programma.

SIETE PRONTI?

VI ASPETTIAMO NUMEROSI PER PASSARE TRE GIORNI INSIEME IN ALLEGRIA E DIVERTIMENTO.

Il 31 maggio in piazza Garibaldi  si potrà ballare country e stare in compagnia.

Eccoci con il nostro viaggio gastronomico.

Saremo in Lazio!!

Anche quest’anno appuntamento con GIRABRIANZA.

Pro Loco Sovico e Pro Loco Triuggio propongono una visita a ZUCCONE ROBASACCO, BELLEZZA, STORIA E GUSTO DELLA BRIANZA A TREGASIO DI TRIUGGIO

un’occasione per vivere la bellezza del nostro territorio.

Vi aspettiamo per passare una domenica pomeriggio insieme.

Anche quest’anno la consueta rassegna di film dedicati alla  montagna

CAI, PRO LOCO SOVICO E CINEMA NUOVO

Vi propongono 4 interessantissimi ed imperdibili film

Conoscete le origini del Cappello degli alpini?

Il cappello degli Alpini è calabrese: l’origine di un copricapo ricco di storia.
Durante il Risorgimento il tipico berretto con la penna era indossato dai rivoluzionari di Cosenza e Reggio. Da allora divenne simbolo di ribellione e venne esaltato anche da  Giuseppe Verdi nell’opera Ernani facendo indossare al protagonista il cappello verde con la penna nera.

E il quaderno di cucina degli alpini?

E’ una raccolta di ricette di piatti che gli Alpini mangiavano durante la prima e la seconda Guerra Mondiale, abbraccia un arco di tempo che va dalla prima Guerra Mondiale alla fine della seconda.

Prende spunto dalle fonti letterarie di autori che sono stati Alpini, ma anche dalla consultazione di ricettari e riviste d’epoca. Pur non avendo una pretesa scientifica, ci racconta aneddoti legati al corpo degli Alpini, profondamente legato al territorio di cui conserva l’aspetto conviviale del mangiare e del bere come momento fondamentale della vita comune.

Sapevate che esiste un fact – book degli alpini?

Chiamato anche il “Libro verde della solidarietà” è il riassunto di quanto viene fatto ogni anno dagli alpini di tutta Italia e viene pubblicato dal 2001.

Continua il nostro viaggio gastronomico delle regioni italiane

Questa volta saremo in SICILIA.